Carnet de Voyage #4: Tijuca, Cristo Redentor, Guanabara e Spiagge di Rio

Riprendiamo, dopo una pausa dovuta a motivi di lavoro, con la pubblicazione del caderno de viagem, questa volta entrando in maniera molto diretta nella natureza assustadora di Rio, nella natura selvaggia che spaventa con la sua maestosità e le sue bellezze così imponenti che sovrastano la baia. Cominciamo con due doppie pagine del quaderno che riguardano la statua del Cristo Redentor: la prima che mostra anche la montagna del Corcovado, (la montagna più importante di Rio, visibile da varie parti della città a causa della sua altezza di più di 700 metri) e  la Foresta di Tijuca che rappresenta una delle aree verdi più importanti del paese. Il Cristo è una statua imponente, una delle 7 nuove meraviglie del mondo, eretta nel 1931 grazie alle donazioni raccolte dalla Chiesa Cattolica.

tijuca-corcovado-cristo

La seconda immagine è probabilmente la cartolina turistica più conosciuta di Rio de Janeiro, con la vista sulla Baia di Guanabara e la montagna del Pan di Zucchero (o Pão de Açucar) che è famoso in tutto il mondo. L’etimologia del nome è incerta: per qualcuno è la forma di un contenitore usato per trasportare la canna da zucchero tagliata, per altri il nome ricorda un dolce tipico portoghese (realizzato in una forma stretta ed alta). Poi ce ne sono altre più fantasiose che lasciamo da parte perché fanno parte della goliardia tutta brasiliana 🙂 .

guanabara-pao de açucar-urca

Un’altra pagina doppia del quaderno è relativa ad altri due luoghi molto conosciuti e caratteristici della Città Meravigliosa: intanto due montagne la Pedra da Gávea, chiamata così perché ricorda il cesto che era presente sull’albero maestro delle vecchie imbarcazioni a vela (da cui si dice era stata scorta per la prima volta la baia) e il Morro dois irmãos, la montagna dei due fratelli che è parte del paesaggio delle spiagge Carioca ed è celebrata in molte canzoni della MPB, in particolare in una famosa canzone di Chico Buarque che porta lo stesso nome. L’altro luogo è la Lagoa Rodrigo Freitas che è uno specchio d’acqua molto basso, sempre a rischio inquinamento ma anche lui molto caratteristico.

gavea-doisirmaos

Le ultime due pagine riguardano appunto le spiagge. Ho voluto inserire quelle principali e posizionarle anche sulla costa, per consentire di localizzarle meglio. E’ tutto per questo post.

praias

Riguardo la serie Carnet di Voyage questi sono tutti i post che ho pubblicato. Mentre questo è il link per seguire Brasil Cotidiano su Facebook. Condividete pure la pagina se vi fa piacere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...