La “Breve Leveza” di Luiza Sales

luiza1In questi giorni sto ascoltando un CD che mi ha colpito da subito per la sua allegria e per il titolo, che non è quello di nessuna traccia come normalmente capita, ma trae spunto da un verso della prima canzone: “barco me leva pra ver, a breve leveza do vento voar” (barca conducimi per vedere la piccola leggerezza del vento che vola). Il CD si chiama appunto Breve Leveza ed è l’opera prima, uscita ormai quasi due anni fa, di una giovane cantautrice brasiliana che si chiama Luiza Sales.

breve levezaIl CD è veramente molto bello, sono solo dieci brani, tra l’altro ascoltabili sul sito web dell’artista tramite Soundcloud (di seguito lascerò tutti i links), che comprendono principalmente brani originali con due omaggi. Il primo è per Rosa Passos (il brano è “Dunas”)  che Luiza ammira non solo come artista ma proprio come donna, e il secondo è per Djavan, di cui Luiza interpreta “Lei” e che è, come dice lei stessa, il suo principale idolo musicale. Luiza avrebbe registrato volentieri un disco solo di brani di Djavan proprio perchè  è il suo riferimento musicale da sempre.

Un’altra caratteristica “marcante” del disco è lo swing che l’artista ha voluto dall’inizio, e per questo si è affidata ad un gruppo di musicisti molto bravi, della scena jazz carioca, che si chiama Os Coringas, questo ha contribuito a creare l’atmosfera un po’ jazzistica che pervade tutto il lavoro e che però non è esclusiva, perchè sfocia in altri generi. Ad esempio un brano che mi piace molto è Simples Baião, di cui è stato registrato anche un videoclip che è il video seguente preso da Youtube.

Al di là di questo lavoro originale l’attività di Luiza é anche quella di cantante, per quanto la sua formazione è quella di musicista: lei suona il violino e attualmente si trova in Europa per frequentare i corsi del Berklee Valencia e contestualmente si esibisce in Spagna e in Portogallo. Il video seguente fa parte di una serie di due video che si trovano in rete dove Luiza canta, insieme alla Gafieira Futebol Clube, un classico di Chico Buarque, Samba e Amor (bellissimo anche l’arrangiamento).

Per finire lascio il link al sito web di Luiza e anche al suo Soundcloud, perchè su quest’ultimo ci sono anche altri brani ascoltabili, come quelli che riguardano le sue collaborazioni con Vinicius Castro che è uno dei suoi collaboratori per la stesura delle canzoni. In un mondo che promuove sempre “i soliti” artisti o quelli che vengono  filtrati dagli opinion leader per gli ascoltatori più pigri, credo sia giusto contribuire a dare un minimo di visibilità ad una artista completa e pieno di talento, a mio avviso.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...