Como é que eu fui perder a primeira feira?!

Oggi un piccolo pensiero su una delle cose più strane della lingua portoghese (almeno per me) che ancora oggi mi obbliga a fare i calcoli a mente: il modo in cui vengono chiamati i giorni della settimana. Normalmente nei paesi del mondo dove si parlano lingue che derivano dal latino, ogni giorno ha un nome che coincide con un pianeta (es. il nostro Lunedì deriva da Luna, Martes spagnolo da Marte, e così via) e il motivo di questa associazione tra i giorni e i corpi celesti è probabilmente dovuto ad una maniera più naturale di inquadrare il giorno (inteso come intervallo temporale) nel meccanismo più complesso ed inclusivo del cosmo e dei pianeti visibili che si conoscevano fin dall’antichità.

calendario2

Quindi salvo qualche eccezione (tra cui il portoghese che vedremmo adesso) nelle varie lingue che derivano dal latino i pianeti hanno sempre dato nome ai giorni della settimana. E siccome i romani avevano l’abitudine di infilare divinità dovunque, ogni giorno era dedicato a un Dio. In un certo senso possiamo dire che il giorno è strettamente legato alla religione, perchè se non è direttamente un nome di un Dio, è qualcosa che si rifà alla tradizione cattolica latina, come nel caso del portoghese appunto, dove il lunedì (che è il primo giorno della settimana lavorativa) si chiama invece segunda-feira, perchè il primo giorno della settimana nell’ottica cristiana è la Domenica, il giorno del Signore. Cioè, in soldoni: la settimana comincia dalla fine, dalla Domenica, e quindi i portoghesi hanno ragione, perchè il lunedì è il secondo giorno.

Scendendo nel dettaglio i portoghesi (o in generale tutti i popoli che parlano la lingua portoghese) hanno un sistema molto semplice (e allo stesso tempo “spiazzante” per gli stranieri) per indicare i giorni della settimana: lunedì è segunda-feira – o più semplicemente segundamartedì è terça, mercoledì è quarta, giovedì è quinta e per il sabato e la domenica si abbandona questo sistema progressivo per un più tradizionale sábado e domingo).

Adesso messo da parte il discorso storico (fatto molto approssimativamente) veniamo ai motivi per cui ho scelto questo argomento: introdurre un piccolo verso di Mario Quintana, che trovo molto divertente, perchè mi fa pensare che anche ai brasiliani questa cosa dei giorni della settimana a volte può creare disagio. Quintana essendo il poeta del quotidiano e delle piccole cose, aveva una poesia per tutto, compreso i giorni della settimana, e qui gioca molto con questa cosa di indicare il primo giorno della settimana con un numero ordinale che parte da “secondo”. E’ una piccola poesia un po’  strana da tradurre, proprio perchè molto collocata nella lingua di partenza, ma si capisce il gioco di parole.

O pior da segunda-feira é que a gente sempre chega atrasado – “Meus Deus! como é que eu fui perder a primeira feira?!”

La cosa peggiore del lunedì (segunda-feira) é che arriviamo sempre in ritardo – “Dio mio! come è potuto succedere che ho perso la “primeira feira?!” (che chiaramente non esiste)

Ora vi racconto il mio modo per districarmi in quesa cosa dei giorni della settimana:  basta ricordarsene perlomeno due: il primo, il lunedì (che é segunda), e l’ultimo “strano”, il venerdì (che è sexta) per i giorni di mezzo o si va a caso 🙂 o si conta.

Per finire un brano che si chiama Marcha da quarta-feira de cinzas di Toquinho e Vinicius che ho ascoltato per molto tempo da piccolo, senza mai riuscire a capire il significato del titolo.. Ora lo so, ma non avrei mai potuto immaginare che potesse significare Marcia del mercoledì delle Ceneri, se mi avessero detto allora che quarta-feira significava Mercoledì non ci avrei creduto 🙂

Annunci

8 thoughts on “Como é que eu fui perder a primeira feira?!

  1. Beh…diciamo che “segunda-feira” normalmente non è un giorno meraviglioso…rs….e questa cosa è universale!…rs….quer dizer, isso se você não estiver de férias porque daí todo o dia é domingo!…rs…ótimo post!…e claro melhor ainda porque também tem Quintana!

    Bacio…

  2. Segunda-feira perché la settimana parte da domingo
    come per gli inglesi. Noi italiani siamo tra i pocho che fanno partire la settimana da lunedì. Ecco perché noi veniamo spiazzati. Ma se metti domenica come primo giorno, il resto viene facile.
    Bellissimo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...