Un mio brano musicale: omaggio a Vínicius De Moraes

Oggi voglio postare un mio brano musicale, per fare un omaggio ad un mio mito: Vinicius De Moraes, Poeta major e non solo autore di testi di canzoni. E’ partita tutta da Vinicius la mia passione prima per la bossanova, poi per il Brasile in generale. Anche tramite la dupla Vinicius e Toquinho che ascoltavo da piccolo ho cominciato ad apprezzare la bellezza, dolcezza e sensualità della lingua portoghese ed è cominciato tutto l’interesse per le tradizioni, la storia e cultura di questo paese meraviglioso, che amo quasi quanto il mio.

Si tratta di una semplice (e forse un po’ strana, diciamo un po’ sperimentale) versione del famoso “Soneto de Fidelidade” di Vinicius, uno dei suoi sonetti più belli, che lui aveva l’abitudine di recitare dal vivo durante i suoi concerti, con quella sua voce sgraziata e nasale, spesso anche quando era già “bebado”, cioè un po’ alticcio (nei concerti c’era sempre un tavolo, una sedia e una bottiglia di whisky e questa bottiglia non stava lì solo per scena) :).

La voce che recita il sonetto (che riporto in seguito per chi volesse seguire il testo) è della bravissima attrice Camila Morgado, sempre presente in novelas, film e seriados della TV brasiliana. Ed è tratta da un documentario su Vinícius di Miguel Faria Jr. molto bello che consiglio a chi non l’avesse visto. Io l’ho un po’ tagliuzzata per farla andare a tempo ed è stata usata solo per gioco, questo pezzo non sarà mai venduto… è solo un esperimento fatto in una serata.

Ecco il pezzo, per chi volesse curiosare anche tra le miè altre musiche c’è il mio sito web (c’è poca roba brasiliana sul sito ma ho molto materiale in cantiere da finalizzare, pezzi miei, e ne parlerò sul blog quando saranno un po’ più definiti 🙂 ).

Soneto de fidelidade (Vinícius De Moraes)

De tudo, ao meu amor serei atento
Antes, e com tal zelo, e sempre, e tanto
Que mesmo em face do maior encanto
Dele se encante mais meu pensamento

Quero vivê-lo em cada vão momento
E em seu louvor hei de espalhar meu canto
E rir meu riso e derramar meu pranto
Ao seu pesar ou seu contentamento

E assim quando mais tarde me procure
Quem sabe a morte, angústia de quem vive
Quem sabe a solidão, fim de quem ama

Eu possa me dizer do amor (que tive):
Que não seja imortal, posto que é chama
Mas que seja infinito enquanto dure

Annunci

10 thoughts on “Un mio brano musicale: omaggio a Vínicius De Moraes

  1. Que lindo!..o Soneto de Fidelidade, que já é fascinante, recitado de forma tão forte, tendo como acompanhamento essa música linda, me faz pensar na palavra que já foi dita…maravilha!…concordo plenamente!

  2. ho provato a tradurre perche’ a volte mi piace trasportare, anche non fedelmente, quei suoni nella mia lingua … mi dirai se la traduzione rende il senso meravigliosi di quelle parole

    In tutto, il mio amore sarà consapevole
    prima, e con tanto zelo, e sempre, e tanto
    che anche di fronte alla bellezza più grande
    si incanti soprattutto il piacere la mia mente

    Voglio vivere ogni momento con attenzione
    e, in suo onore, diffondere la mia canzone
    ridere la mia gioia e piangere le mie lacrime
    il suo dolore e la sua gioia

    E così quando alla fine alla fine avrò trovato
    chi conosce la morte, l’ansia di chi vive
    e chi sa che cosa sia solitudine, tormento di chi ama

    Che io possa dire dell’amore (direttamente):
    che non è immortale, dato che è fiamma
    ma che è infinito, finché dura

  3. perdonami … c’era qualche errore

    In tutto, il mio amore sarà consapevole
    prima, e con tanto zelo, e sempre, e tanto
    che anche di fronte alla bellezza più grande
    si incanti soprattutto il piacere della mia mente

    Voglio vivere ogni momento con attenzione
    e, in suo onore, diffondere la mia canzone
    ridere la mia gioia e piangere le mie lacrime
    il suo dolore e la sua gioia

    E così quando alla fine avrò trovato
    chi conosce la morte, l’ansia di chi vive
    e chi sa che cosa sia solitudine, tormento di chi ama

    Che io possa dire dell’amore (direttamente):
    che non è immortale, dato che è fiamma
    ma che è infinito, finchè dura!

    • Ciao Pado…
      alcune cose, secondo il mio modesto parere, le hai più interpretate, in maniera molto personale, che tradotte.. deviando a volte un po’ dal senso della poesia

      Ma c’è da dire che io ho sempre considerato Vinicius (ed altri grossi poeti brasiliani) come una specie di “intoccabile”, perchè è difficile rendere la ricchezza di quello che vuole dire 🙂

      Io non ho tradotto la poesia anche perchè il post era sul mio pezzo, mi sembrava sviare un po’ dal “focus” del post. 😀

      in ogni caso grazie per aver dato questo tuo contributo

      ciao
      V.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...