Heitor Villa-Lobos e la sua amata chitarra

Quando da piccolo cominciavo ad avvicinarmi alla chitarra classica mi imbattevo spesso in un compositore (Heitor Villa-Lobos) e in un genere musicale (il Choro) che in quel momento poco collegavo con il Brasile che sentivo sui dischi e che cominciava ad affascinarmi. Certo, la percezione che Villa-Lobos non fosse proprio originario di Bolzano e che il Choro fosse qualcosa legato ai ritmi sudamericani mi era venuta :), ma non avrei mai immaginato che ci fosse un legame molto stretto tra questi elementi.

E il legame, a parte ovviamente il Brasile, era (ed è) la chitarra. Villa-Lobos era un musicista colto, un compositore, ma anche chitarrista, ed ha contributo tantissimo (spinto anche dal celeberrimo chitarrista Andres Segovia) ad accrescere il repertorio per questo strumento, che nei primi anni del ‘900 stava affrancandosi sempre di più dalla sua parte più popolare per entrare nell’olimpo degli strumenti considerati seri. Il Choro è un genere musicale, ma con questo nome si designa anche il gruppo che esegue questo tipo di musica, e in questo gruppo la chitarra (oggi soprattutto quella a sette corde) è uno strumento fondamentale. E la bossanova come tutti sanno, e come abbiamo ricordato anche qui, è legata tra gli altri alla chitarra di João Gilberto (e più in generale deve moltissimo a questo strumento che ne caratterizza proprio il mood). Quindi la chitarra é il comune denominatore di tutte queste cose.

Di certo la chitarra è stata importantissima per Villa-Lobos e lui, pur avendo studiato altri strumenti e avendo fatto molti concerti come violoncellista, scelse proprio la chitarra come strumento ideale per creare quel collegamento importante tra la musica colta e la musica popolare della sua terra che aveva sempre ricercato. Infatti prima di andare a Parigi a perfezionarsi nell’arte della composizione, percorse il suo Brasile in lungo e in largo, e nelle sue opere sono racchiusi tutti questi elementi folklorici brasiliani: la musica sertaneja, ci sono riferimenti ai caboclos (i meticci che nascono dall’unione tra bianchi e indios), e più in generale alla musica degli indios. Ma forse l’opera per chitarra più conosciuta di Villa-Lobos è la Suite popolare Brasilienne per chitarra sola, che comprende tante variazioni di choros (o meglio dei choros fusi con altri generi più conosciuti come mazurca, valzer ad esempio, più importanti per storia e tradizione).

Quando parlo di musica cerco sempre di mettere …la musica :). A maggior ragione quando si parla del più importante compositore brasiliano, sicuramente il più conosciuto ed eseguito internazionalmente. Ho scelto solo opere per chitarra sola, perchè sono nello spirito di questo post che vuole affrontare un po’ il rapporto tra Villa-Lobos e il suo strumento più amato. Cominciamo con il famoso Choro n° 1 che ho scelto  tra le innumerevoli versioni presenti su Youtube usando il criterio in base al quale un chitarrista brasiliano sarebbe stato meglio di uno scozzese. Non me ne vogliano gli scozzesi ma credo che, salvo particolari sensibilità, in genere chi vive e si respira la cultura che ha generato la composizione la rende al meglio come spirito. Questa è una versione di uno dei chitarristi classici più famosi del brasile: Turibio Santos


link

Questo invece è il primo dei 5 preludi per chitarra sola, forse quello più famoso che è un omaggio al sertanejo brasiliano (una forma di musica popolare). Qua devo fare una modifica al criterio di scelta di cui sopra perchè non ho trovato chitarristi brasiliani, quindi vado sul sicuro e metto uno dei chitarristi che amo di più, John Williams. L’audio ha un po’ di rumore di fondo ma l’esecuzione è meravigliosa e fa dimenticare tutto.


link

Ho trovato questo link del sito del museo Villa-Lobos, credo che sia anche quello ufficiale del compositore, non sono sicurissimo perchè ho dovuto districarmi tra tantissimi siti che, per dirla proprio tutta, approfittano un po’ del nome di questa icona per scopi molto personali.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...