Horário do Fim

E’ un po’ di tempo che non aggiorno il blog, in genere non lascio passare mai più di una settimana dall’ultimo post, perchè scrivere delle mie passioni mi piace molto e condividerle con gli altri ancora di più. Ci sono tante cose che vorrei dire, gli argomenti non mi sono mai mancati per la verità, c’è un affollamento di cose nella mia testa che vuole uscire fuori, non mancherà l’occasione nelle prossime settimane. Ma ci sono anche dei momenti in cui tutto passa in secondo piano, perchè le cose serie della vita rivendicano la loro attenzione. In portoghese c’è una espressione molto caratteristica che rende bene questa situazione in cui non si può far altro che aspettare tempi migliori: O bicho tá pegando (grossomodo, l’animale sta mordendo, ma in senso lato questa frase significa che la questione è complicata).

Ho ripescato una poesia di Mia Couto uno scrittore, giornalista e poeta Mozambicano, ma portoghese di origine, che a me piace tanto come stile. Questa poesia si chiama Horário do Fim (Tempo della fine) e spiega come certe volte le cose che devono andare in un certo verso (in un certo senso naturale) ci appaiano sempre innaturali. L’ho tradotta alla men peggio e la dedico a tutte le persone a cui voglio bene, ma pure a quelli che non conosco e che vivono con me in questo momento il dolore della scomparsa di una persona cara.

Horário do Fim

Morre-se nada
quando chega a vez

é só um solavanco
na estrada por onde já não vamos

Morre-se tudo
quando não é o justo momento

e não é nunca
esse momento

Tempo della fine

Non muore niente
quando arriva il turno

é solo uno sbandamento
verso la strada per la quale non andiamo

Muore tutto
quando non è il momento adatto

e non è mai
questo momento

Annunci

One thought on “Horário do Fim

  1. uma belíssima poesia…triste, mas muito bonita…que faz a gente pensar…pra contrastar com ela vou deixar um pensamento de Mário Quintana, que falava muito sobre o morrer em seus poemas…esta é talvez uma das mais irreverentes formas que eu já vi, de alguém falar sobre a morte…

    “a morte é a libertação total: a morte é quando a gente pode, afinal, estar deitado de sapatos”

    Van

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...