Ana Carolina eu vou amar você!

Sono un po’ di giorni che ascolto Ana Carolina, una cantora brasiliana di grande talento che è sulla scia del successo da una decina di anni ormai. La sua musica è in background mentre lavoro di giorno e mentre dipingo di sera. In pratica quasi 15-16 ore al giorno dei 5 album di Ana Carolina che possiedo (Estampado, Ana e Jorge, Dois Quartos, Dois Quartos ao vivo e N9ve) e che sono costantemente in loop su iTunes. Io sono fatto così: ogni tanto “prendo la scimmia” per qualcosa e devo capire, indagare, approfondire, nutrirmi di questa fonte, in particolare se quello che sento o vedo mi ispira sul versante creativo. Per fortuna che ascolto musica in cuffia (io dico scherzando che è il mio guinzaglio) sennò la convivenza con chi mi sta intorno sarebbe molto difficile.

Perche mi piace Ana Carolina in questo momento ? Perchè la preferisco ai quintali di altra musica (prevalentemente brasiliana/jazz) che ascolto ? Boh! Non saprei rispondere a queste domande perchè non è facile trovare una giustificazione razionale quando si verificano “full immersion” semipatologiche di questo tipo. Diciamo che c’è una certa componente “ruffiana” in questa artista che è molto caratteristica e fa subito presa: Ana Carolina scrive canzoni che hanno una musica orecchiabile, degli arrangiamenti raffinati e un testo che copre diverse situazioni “standard”. Vediamo alcuni esempi:

  • ribelle-sadomaso-incomprensibile (“..Fui eu quem bebi, comi a madonna…”)
  • puccipucci contiamo fino a tre poi chiudiamo insieme okkkei? (“…Eu já não sei respirar quando estou ao lado seu…”)
  • si, mo’ bbasta… vedi d’annartene (“…agora a porta está trancada…”)
  • trasgressivo-gender swapping-borderline (“…eu gosto de mulher… desculpe esse meu defeito…”)

Insomma tutte cose che fanno molta presa sui teenager. Il punto è che non sono più un teenager quindi questa spiegazione non va bene e ne devo trovare un’altra.

Ana Carolina sexyAllora mi sono giustificato questo interesse come attrazione fisica inconsapevole, ma a parte la voce che io trovo molto sensuale (visto che ho la passione per le cantanti con le voci scure tipo Célia, Simone, Marilia Medalha) l’unica foto sexy che ho trovato sul web di Ana Carolina è questa qui (che poi non è stata nemmeno usata come copertina finale sul cd N9ve).

Alla fine ho capito perchè mi piace questa cantante. Semplicemente perchè è proprio brava! E’ innovativa, prende dalla tradizione e rielabora, spazia dalla MPB al pop, al rock, suona molti strumenti (chitarra, pandeiro, basso, piano). E’ completa e solo con voce e chitarra da l’impressione che il pezzo sia già sufficiente. Ha una voce che non è mai calante o crescente e non si perde mai in fronzoli…è una voce che va dritta al cuore.

Il video sotto è un esempio di come un pezzo importante della MPB come Retrato em branco e preto possa essere suonato in maniera differente. Anche Chico Buarque (l’autore del testo della canzone) rimane impressionato dalla modernità che c’è in questa esecuzione. Insomma parafrasando il testo di una canzone di Seu Jorge (suo amico e compagno di palco) posso dire… Ana Carolina eu vou amar você!

(il link richiede di vedere il filmato su youtube perchè si tratta di un filmato ufficiale del canale di Ana Carolina)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...